Rimanere aperti all’amore

Ci sono momenti in cui ci piacerebbe molto aiutare coloro che amiamo, ma non possiamo fare nulla. O le circostanze non permettono che ci avviciniamo, o la persona rifiuta qualsiasi gesto di solidarietà e appoggio.

Allora ci resta soltanto l’amore. Nei momenti in cui è tutto inutile, possiamo ancora amare, senza aspettarci ricompense, cambiamenti, ringraziamenti.

Se riusciamo a comportarci in questo modo, l’energia dell’amore comincia a trasformare l’universo intorno a noi. Quando questa energia compare, riesce sempre a portare a termine il suo lavoro. “Il tempo non cambia l’uomo. La forza di volontà non cambia l’uomo. È l’amore che lo cambia”, dice Henry Drummond.

Ho letto sul giornale di una bambina, a Brasilia, brutalmente percossa dai genitori. Come risultato, rimase paralizzata e muta.

Ricoverata presso l’ospedale di base, fu accudita da un’infermiera che ogni giorno le diceva: “Io ti amo.” Nonostante i medici garantissero che la bambina non riusciva a sentire, e che quindi i suoi sforzi erano inutili, l’infermiera continuava a ripetere: “Io ti amo, non dimenticarlo.”

Tre settimane più tardi, la bimba recuperò i movimenti. Quattro settimane dopo, tornò a parlare e a sorridere. L’infermiera non rilasciò mai interviste e il giornale non menzionò il suo nome, ma rimane il messaggio, affinché non ce ne dimentichiamo mai: l’amore cura.


L’amore trasforma, l’amore cura. Ma alle volte l’amore costruisce delle trappole mortali, e finisce con il distruggere la persona decisa a dare tutta se stessa. Che razza di sentimento complesso è questo, che in fondo è l’unica ragione per continuare a vivere, a lottare, a cercare di migliorare?

Sarebbe una follia tentare di definirlo, perché, come tutti gli altri esseri umani, io riesco soltanto a sentirlo. Sull’argomento sono stati pubblicati migliaia di libri, messe in scena opere teatrali, prodotti film, scritte poesie, intagliate sculture nel legno o nel marmo, e ciò nonostante, tutto quello che l’artista può trasmettere è un’idea di sentimento, non il sentimento in sé. Ma io ho imparato che questo sentimento è presente nelle piccole cose, e si manifesta nei più insignificanti at­teggiamenti che assumiamo, pertanto è necessario tenerlo sempre a mente, quando agiamo o non agiamo. Prendere il telefono e dire quella parola di affetto che rimandiamo. Aprire la porta e lasciare entrare chi ha bisogno del nostro aiuto. Accettare un lavoro. Lasciare un lavoro. Prendere la decisione che stiamo procrastinando. Chiedere perdono per un errore che abbiamo commesso e che non ci dà pace. Esigere un diritto che sappiamo di avere. Aprire un conto dal fioraio, che è più importante del gioielliere. Mettere la musica molto alta quando la persona amata è lontana, abbassare il volume quando è vicina. Saper dire “Sì” e “No”, perché l’amore ha a che fare con tutte le energie dell’uomo. Trovare uno sport che possa essere praticato in due. Non seguire nessuna formula, nemmeno quelle espresse in questo paragrafo, perché l’amore ha bisogno di creatività. E nel momento in cui niente di tutto ciò sia possibile, quando tutto quel che resta è solo la solitudine, allora ricordarsi di una storia che una volta mi inviò un lettore. Una rosa bramava giorno e notte la compagnia delle api, ma nessuna veniva a posarsi sui suoi petali. Il. fiore, tuttavia, continuava a sognare: durante le sue lunghe notti, immaginava un cielo dove volavano molte api, che venivano affettuosamente a baciarlo. In questo modo, riusciva a resistere fino al giorno successivo, quando tornava a schiudersi con la luce del sole. Una notte, essendo a conoscenza della solitudine della rosa, la luna domandò: “Non sei stanca di aspettare?” “Può darsi. Ma devo continuare a lottare.” “Perché?” “Perché, se non mi apro, appassisco.” Nei momenti in cui la solitudine sembra schiacciare tutta la bellezza, l’unico modo per resistere è rimanere aperti.

Paolo Coelho

Rimanere aperti all’amoreultima modifica: 2008-02-06T07:45:00+00:00da dream_man69
Reposta per primo quest’articolo

112 pensieri su “Rimanere aperti all’amore

  1. Buongiorno drem-man, io sono d’accordo con Drummond.Mi hai fatto scendere una lacrimuccia con la storia della bimba percossa dai genitori. Io in veste di mamma superinnamorata di sua figlia, non posso far altro che darti ragione. Non servono soldi, non serve il lusso, non servono vestiti firmati, quello che loro cercano è solo un grandissimo amore incondizionato che va oltre ogni descrizione immaginabile. La penso cqe come te sul fatto che ci sono cose che non si possono descrivere o spiegare, io riesco solo a sentire, ma sento benissimo e questo mi piace molto. Complimenti cqe per questo bellissimo post, ammiro molto chi riesce a scrivere in questo modo, io sono molto più brava a sentire che a scrivere, ma non ho difficoltà dire “ti voglio bene” o “ti amo”, non ho problemi a dire “scusa”, l’unica cosa che non so dire è “aiuto” e questo è brutto. Non vedo l’ora di leggere il tuo prossimo post. Buona giornata… Molly

  2. Buongiorno drem-man, io sono d’accordo con Drummond.Mi hai fatto scendere una lacrimuccia con la storia della bimba percossa dai genitori. Io in veste di mamma superinnamorata di sua figlia, non posso far altro che darti ragione. Non servono soldi, non serve il lusso, non servono vestiti firmati, quello che loro cercano è solo un grandissimo amore incondizionato che va oltre ogni descrizione immaginabile. La penso cqe come te sul fatto che ci sono cose che non si possono descrivere o spiegare, io riesco solo a sentire, ma sento benissimo e questo mi piace molto. Complimenti cqe per questo bellissimo post, ammiro molto chi riesce a scrivere in questo modo, io sono molto più brava a sentire che a scrivere, ma non ho difficoltà dire “ti voglio bene” o “ti amo”, non ho problemi a dire “scusa”, l’unica cosa che non so dire è “aiuto” e questo è brutto. Non vedo l’ora di leggere il tuo prossimo post. Buona giornata… Molly

  3. scusa, ti è arrivato il commento doppio….Chiaro che lo senti tuo, altrimenti avresti scritto o citato quello che non condividi, quando leggo un post (e avevo notato la firma di Coelho) senza citazioni, per me è chiaro che è qualcosa che la persona sente, altrimenti non avrebbe senso. Non tutti hanno la tua correttezza cqe, ieri ne ho visto uno che si firma con il suo nome su degli articoli assolutamente non suoi, non qui, su Splinder. Coelho da ragazzino ha passato le sue disgrazie e il suo modo di scrivere, dimostra quanto forte possa diventare un ragazzo trattato ingiustamente e quanto inutili sono i sforzi dei genitori, di cercare di far vivere al proprio figlio, una vita che lui non vuole vivere. Buona giornata ancora per te 🙂 Molly

  4. ehi, scusa se ho risveglaito in te brutti ricordi. ti conosco pochissimo e quindi non potevo sapere. avevo capito con il commento che mi hai lasciato a dicembre, sul post di Fabio per mia figlia, che qualcosa ci doveva essere, troppo preciso il tuo commento, troppo mirato per essere un commento dato cosi…..non ti chiedo niente, voglio solo dirti che mi dispiace immensamente. Sono poche le persone che riescono a parlare con il cuore, peccato che quasi sempre nascondono grandi cicatrici. Ho paura ora di dire qualcosa di sbagliato x tua figlia intendo. Ma spero che quei tempi appartengono solo al passato. Ti abbraccio anch’io e sono io a ringraziare te. Tornerò 🙂 Molly

  5. ehi, scusa se ho risveglaito in te brutti ricordi. ti conosco pochissimo e quindi non potevo sapere. avevo capito con il commento che mi hai lasciato a dicembre, sul post di Fabio per mia figlia, che qualcosa ci doveva essere, troppo preciso il tuo commento, troppo mirato per essere un commento dato cosi…..non ti chiedo niente, voglio solo dirti che mi dispiace immensamente. Sono poche le persone che riescono a parlare con il cuore, peccato che quasi sempre nascondono grandi cicatrici. Ho paura ora di dire qualcosa di sbagliato x tua figlia intendo. Ma spero che quei tempi appartengono solo al passato. Ti abbraccio anch’io e sono io a ringraziare te. Tornerò 🙂 Molly

  6. ehi, scusa se ho risveglaito in te brutti ricordi. ti conosco pochissimo e quindi non potevo sapere. avevo capito con il commento che mi hai lasciato a dicembre, sul post di Fabio per mia figlia, che qualcosa ci doveva essere, troppo preciso il tuo commento, troppo mirato per essere un commento dato cosi…..non ti chiedo niente, voglio solo dirti che mi dispiace immensamente. Sono poche le persone che riescono a parlare con il cuore, peccato che quasi sempre nascondono grandi cicatrici. Ho paura ora di dire qualcosa di sbagliato x tua figlia intendo. Ma spero che quei tempi appartengono solo al passato. Ti abbraccio anch’io e sono io a ringraziare te. Tornerò 🙂 Molly

  7. Grazie del commento. Sì, una bella classifica. In merito al tuo post, secondo me l’amore diventa una trappola se l’oggetto di questo amore non lo merita. Purtroppo i malvagi esistono e non si possono redimere nemmeno con l’amore. Anzi, per loro diventa una scusa per continuare ad essere quel che sono, in modo anche più facile.

  8. si…resistere…sempre e cmq…e x far questo bisogna saper attendere, elaborando, immaginando e fantasticando….tra rabbia ed esaltazione, tra i fremiti e sussulti dei ricordi e l’ansia e l’impazienza x ..quello ke si aspetta…. . la solitudine può essere struggente e dolce e consolatoria a volte..ma anke altrettanto opprimente, ed è difficile da sostenere, …soprattutto può essere arduo comportarsi come si dovrebbe….. ma basta poco in fondo, ..anke una musiketta sublime con delle parole parimenti scontate..anke questo può provocare una sorta di alchimia, tt a un tratto nn ci si sente tanto soli, nè lontani …ma pronti a resistere, sempre e di +…pronti a ripartire o anke solo ad aspettare fermi un abbraccio….
    mah, dream…ke dire …..???

  9. Coelho parla con il cuore, che è il mezzo più veloce e efficace. Purtroppo molti di noi il cuore se lo sono dimenticato in qualche angolo della loro vita, semmai ne hanno avuto uno. E cercano di coprire le loro assenze e sbagli, incolpando Dio o i politici.
    Ognuno faccia la sua parte, ognuno guardi “l’altro” con meno severità, vedendo negli altrui sbagli e debolezze, le proprie.
    Sono percorsi difficili, spesso per saper amare e comprendere profondamente bisogna provare, aver vissuto, aver sofferto..e molti sono ancora all’inizio della via….
    Un saluto.
    Ros

  10. Con la forza dell’amore si vince ogni cosa, essa è capace di trasformare le circostanze, annullare completamente l’odio e ci fa vedere le cose in una prospettiva diversa. E’ solo quando l’amore diventa una forza dentro di noi ci da la certezza di essere noi stessi .

    Un saluto

  11. Io ho amo moltissimo Coelho. Quello che scrive, nella sua semplicità, mi arriva direttamente al cuore. Anch’io mi sento come la rosa del racconto, a volte… e l’unica ragione per cui continuo a lottare invece di dire ‘ma chi se ne frega di tutto’ e lasciar andare è perché se lo facessi appassirei… dentro.

    Buona serata, Dream… 🙂

  12. Anche io se non amo appassisco, e se non è quello che vorrei, c’è tanto amore da dare e da ricevere.Nonostante, perchè nonostante? Nonostante la stanchezza, la delusione, la fatica, ho tante cose belle intorno a me, ho persone che mi stimano e mi vogliono bene. che diritto ho di lamentarmi?
    Bello il tuo blog. posso “farti amico”?

  13. ..Anch’io in materia di Musica & vicini credo di aver fatto le mie belle figure.. la musica la sentono si può dire a tutte le ore e ogni tanto mi metto in salotto con tanto di microfono a cantare.. allietando così (si fa per dire) il pranzo e la cena di chi va a mangiare alla locanda attaccata a casa mia!! 🙂

  14. ma buongiorno 🙂 tagliato i capelli? mahhh dai, ma stai benissimo, ti donano molto, trovo che il tuo viso sia adorabile… giuro di non essere cosi, io diretta e concisa 🙂 stupenda giornata ti auguro, ciaoooo da chi lavora senza voglia oggi. Molly

  15. E’ incredibile, stamattina pensavo di scrivere qualcosa sull’amore in quanto sentimento che dovrebbe rpescindere totalmente dalle aspettative e della gratitudine. Avrei scritto più o meno le stesse identiche cose. Poi ho appreso che il testo è di Coelho e questo ha confermato ulterioriormente l’affinità che ho sempr sentito di avere con questo scrittore. Alla fine cmq il post non l’ho scrito più perchè ho mal di testa, ma ora che ho letto il tuo mi sembrerebbe di non scrivere nulla di nuovo. Annaggia a te Cesare, mi hai fregato sul tempo o))) Ciaoooo

  16. pssssssstttttttttt ciao simpaticone, cosa non puoi dire? dimmelo che non lo dico a nessuno, promesso :-))) non ti preoccupare, se ti piace la gif, te la mando. Non è crazione mia :-)))))) Neppure a me piacciono i nomignoli sai? almeno non in certi momenti. buona giornata :-)) Ciao da Molletta impazzita

  17. Ho deciso di giocarmi tutta l’esistenza su questa parola e di farlo non per modo di dire…non sai come ho sentito questo brano di Coehlo. Ti ringrazio del passaggio sul mio blog e in questo giorno d’amore un po’ demenziale ti auguro “che il vero amore, quello per l’uomo e la bellezza ti scaldino il cuore”. Se puoi passa e scegliti l’amore che preferisci
    Cristiana

  18. beh, il tuo aggiungerti non può altro che farmi piacere, pensavo lo avessi capito :-)) non lo farò del tutto e non per sempre. Da aprile in poi ricomincerò a respirare e cqe il mio problema sta nel non potere prendermi il tempo di leggere tutto con calma e di dare tutta me stessa. Non amo appartenere a quella categoria di persone che scrive due parole tanto per… Attualmente mi sento cosi, la crisi passerà, sono forte io :-)) non sparirò del tutto, mi trovo bene qui. Un bacino e un grazie particolare. ciao simpa

  19. Anche se Coelho non mi piace troppo (mi sa troppo di sdolcinato 😉 una cosa è vera: i gesti d’amore più veri sono quelli che non richiedono “pubblicità”.
    Grazie per il tuo commento. E non preoccuparti di disturbare. Il blog l’ho aperto apposta per confrontare le mie idee con quelle degli altri. Quindi sarai il benvenuto ogni volta che vorrai. Buona giornata

  20. Già. Una telefonata anonima non può costituire un atto dovuto e non può essere una giustificazione della violazione dei diritti di una persona! Altrimenti tutti quelli a cui qualcuno sta antipatico fanno una telefonata anomina e senza la minima prova concreta quello si vede arrivare a casa i carabinieri?Cioè, metti che una abbia un vicino che gli sta sulle scatole, che fa, telefona in anonimo e dice che è un pedofilo e senza nessuna prova la polizia fa irruzione a casa sua?Dove andremo a finire di questo passo!

  21. già, ma il non sapere pensare una sola volta nella vita prima a se stessi non è avere un cuore fesso? mia mamma ha sempre detto che io ce l’ho fesso, ma per lei era un complimento. Lo so che anche tu hai tanto da dare, e allora inizia da me dai, dammi :-))))) baciuzzzz

  22. non urlare che sono tutta sensibile oggi :-)) ma hai cambiato l’anno al nick? ti hanno detto che noi del 38 siamo quelli che…??? hai fatto bene :-)) che chiedo? tu comincia a dare che poi ti dico se dai bene o male :-)))))) no dai, lo so che sei un buono, le onde positive arrivano fino alla freddissima svizzera…. siaoooooooo

  23. …bellissimo questo post… ti ringrazio per il commento che mi hai lasciato… anch’io ho seguito la scia del sentimento…. per me amare è un sentimento che mi accompagna ogni giorno quando avverto la presenza che qualcuno mi ama e mi vuole bene… lo avverto nei rapporti con gli altri, e lo avverto anche qui, nel blog, dove ho conosciuto tante persone stupende…missfunny5

  24. uffa lù mi ha scippato il 100esimo posto :-((( Corazza era il cognome di una brutta iena antipatica dei miei tempi di gioventù :-)) prenditi uno scudo che è meglio. bacio e buon weekend. siaooooooooooo Molly che non molla e non …….. indovina? :-DDDDDDDDD

  25. beh, che sei uno che non distoglie lo sguardo lo si capisce leggendoti ed è una bella cosa. hai conosciuto renatone? wow, immagino sia una persona stupenda. questa canzone l’ho postata perché per me è un testo da capolavoro, la melodia mi da i brividi….. le ultime frasi non centrano nulla con la canzone. erano la risposta a qualcosa che ho letto in giro. chi doveva capire ha capito 😉 L’ultima vuol dire solo che non ho paura di niente e di nessuno.. baciottlone

  26. Nn sempre è così facile rimanere aperti all’amore…
    e nn sempre accanto a te c’è la persona ke con un abbraccio dolce e avvolgente ti fa dimenticare la malinconia ke è rinkiusa a volte nel nostro cuore…
    e se c’è…nn sempre è la persona giusta per te…
    kiss

  27. Ciao “uomo dei sogni”, scrivo il commento quà, in un lontano post, perchè voglio leggermi, poco a poco tutto il blog e sono arrivata quà…
    Adoro P.Coelho, ho letto 4 dei suoi bellissimi libri, (attualmente sto leggendo “sulle sponde del fiume piedra mi sono seduta e ho pianto”), bellissimo…
    Io mi sento proprio come la rosa di cui parla… ci sono giorni in cui resistere alla solitudine senza farsi schiacciare è proprio difficile, come oggi, che questo brano è capitato a pennello… è uno di quei giorni in cui l’ennesima delusione mi ha intristito… infondo so che “domani è un altro giorno” che mi farò inebriare dal sole del mattino, dalla brezza del mare e starò bene, aprirò di nuovo i miei petali e aspetterò le api… comunque stà sera devo ringraziarti perchè grazie a quello che hai trascritto quà sopra mi sento già molto meglio.
    Baci e buona settimana!

    P.S. mi dici, se lo ricordi, da quale libro hai tratto questo brano? grazie. a presto!

Lascia un commento