SENZA PAROLE…

Gesto_ombrello.jpgMai affrontare una diatriba con un imbecille:

ti porta al suo livello

e ti batte con l’esperienza…

 

(ogni riferimento con fatti ma soprattutto persone è del tutto voluto…

soprattutto con vertici di una certa azienda… )

SENZA PAROLE…ultima modifica: 2009-03-24T12:02:00+00:00da dream_man69
Reposta per primo quest’articolo

45 pensieri su “SENZA PAROLE…

  1. Ciao,
    avrei voluto ricambiare quel tuo complimento strepitoso già da tempo, perchè non dimenticherò mai il piacere di averti conosciuto e quel capirci al volo che fa sì che tu mi sia davvero un caro amico. Un caro strepitoso amico.
    Passo sempre e comunque con gran piacere, solo che sono un po’ a rilento…per vari motivi, ma ormai a questo ritmo ci sto facendo il callo. Cerco di badare più alla qualità dei rapporti ora che alla qualità o alla frequenza, cosa che mi sembra anche tu faccia e per cui credo siamo in sintonia.
    In quanto a ciò che scrivi,astraendomi per non conoscenza dai fatti, devo dirti che in effetti sarebbe saggio tacere quando ci si trova di fronte al prototipo del perfetto imbecille linguisticamente dotato, perchè davvero lì si rischia una competizione al ribasso che dall’infiorettatura linguistica scende la china fino al più variegato e fantasioso turpiloquio,lasciando al vinto e al vincitore, nel migliore dei casi la possibilità di fregiarsi del titolo onorifico a seconda della varianti regionale di pirla o minchia.
    Sicchè carico di tanta onorificienza,e di tanta esperienza d’inutilità…sarà per l’indomani meglio che chi saggio voglia diventare taccia e lasci che il tempo manifesti detta onorifica qualità nell’altro in tutta la sua naturale evidenza. Chi è saggio perciò porta pazienza.
    Ciao Cristiana

  2. Hai ragione per l’albero, ma il tema trattato sembra in sintonia con la freddezza rappresentata da un albero spoglio…comunque fra non molto lo toglierò sostituendolo con qualcosa di più colorato. Sperando che serva di auspicio per una primavera calda.
    ciaociao

Lascia un commento