I miei primi 40 ANNI

 

40anni_b.jpg
 

 

[…] Ho ancora la forza di guardarmi attorno

mischiando le parole con 2 o 3 vizi al giorno,

di farmi trovar lì

da chi mi vuole sempre nella mia camicia…

Abito sempre qui da me,

fra chi c’è sempre stato e

chi non sai se c’è al mondo sono andato,

dal mondo son tornato sempre vivo…

Ho ancora la forza di starvi a raccontare

le storie che ho già visto e quelle da vedere,

e tutti quegli sbagli che per un motivo

o l’altro so rifare…

Ho ancora la forza di chiedere anche scusa

e fare la partita giocando un fuori casa e

dirvi che comunque la mia parte

ve la voglio garantire… […]

 

 

 

I miei primi 40 ANNIultima modifica: 2009-05-01T07:01:00+00:00da dream_man69
Reposta per primo quest’articolo

58 pensieri su “I miei primi 40 ANNI

  1. Cesari’,auguri.
    Ammazza,quanto sei vecchio!!!

    Che str…. che sono.
    Dai consolati io ne ho solo un lustro in meno.

    Anche oggi arriverai a fuochi sparati?
    cesari’ io sono come i Carramba,fedele nei secoli,per questo mi tocca rinunciarci facilmente.Vediamo in una prossima vita!

    Ancora tanti auguri.

  2. Ti accorgi di avere 40 anni quando:
    i vestiti che indossavi anni fa,
    non ti entrano più….
    E mannaggia sono tornati di moda.
    il tuo cd più recente è quello dei Beatles,
    ti ritrovi a guardare il “Grande Fratello”
    e perdi ogni giorno più di 100 capelli.
    Niente panico!
    Pensa solo a trascorrere un felice compleanno!
    AUGURI!!!
    Rallegrati della tua giovinezza,
    un anno in più
    è solo un aumento di esperienza…
    comprendo quanto sia stato duro
    spegnere tutte quelle candeline!
    (nella mia non ci stanno più 😛 )
    P.S. scusa il ritardo
    un abbraccio
    e il mio…

    (`’•.¸(`’•.¸*♥*¸.•’´)¸.•’´)
    ´¨`♥… BacioFata…♥´¨`
    (¸.•’´(¸.•’´*♥*`’•.¸)`’•.¸)

  3. Prima di tutto ti chiedo scusa per il ritardo… ma sono stato qualche giorno assente nei blogger e non mi è stato possibilie essere puntuale.
    Tanti Auguroni amico…
    per gli anni?… non preoccuparti quelli vanno avanti per tutti e ci rendono più attraenti.

  4. Ciao,
    ma se avessi fatto un contest sul raccontarsi: questa poesia, dico questa, avrebbe vinto. Questo tuo scritto è davvero bello con tutta la sintesi che puoi immaginare io metta nel termine: bello perchè vero, perchè autentico e bello anche – per restare in tema di disquisizioni – per soluzioni tecniche.
    Un saluto
    Cristiana

  5. Genesi: perchè l`uomo fa pipì in piedi.
    Quando Dio creò Adamo ed Eva, aveva due regali da dare a loro.
    Dio disse: “Ho due regali da darvi, uno è l`arte di fare pipì in piedi…” Adamo interrompendo: “Si, lo voglio io, sarebbe bellissimo, la vita sarebbe molto più semplice e molto più divertente”.
    Dio guardò Eva ed Eva fece un cenno di approvazione: “Perchè no, non è così importante per me.”
    Allora Dio lo diede all`uomo. Adamo urlò di gioia, fece salti e pipì da tutte le parti, spruzzò sulle pareti e corse fino in spiaggia dove fece di nuovo pipì e ammirò il motivo che riuscì a fare sulla sabbia.
    Dio ed Eva guardavano l`allegria di Adamo e alla fine Eva chiese a Dio: “E cos`era l`altro regalo?”
    “Il cervello, Eva, il cervello”

Lascia un commento