Chissà… [2]

  […] Chissà… perché alcuni momenti della giornata il pensiero vola… torna al passato o immagina il futuro. Chissà… Chissà… perché nei momenti più bui si scrivono le pagine più “colorate”… Chissà… Chissà… come e perché, quando due occhi si incontrano, quando due mani si sfiorano, due corpi si avvicinano e finiscono sempre nel (com)penetrarsi… Sempre … Chissà… […]

Chissà… [1]

[…] Chissà… Se basta guardare la vita con altri occhi, in altri modi… Magari attraverso gli occhi di un bambino, come attraverso una lente che cambia i colori e le espressioni, gli atteggiamenti e le derisioni. Una lente… quello servirebbe. Accorcerebbe distanze, farebbe risaltare particolari che solo a distanza si potrebbero vedere… nel loro scorrere naturale.. veri… liberi. Come la … Continua a leggere

EPPURE C’E’ ANCORA CHI…

Ci ingannanniamo quando non riusciamo a vedere l’essenza di ciò che stiamo vedendo! Si inganna chi vuole vedere solo la “confezione”… le cose bisogna sempre “conoscerle”… bisogna scartare la confezione e guardarle x come sono…allora si capisce se l’apparenza ci ha ingannato o no! Perchè per svariati motivi come convenienza, timidezza, opportunismo, falsità, inganno, le “dicerie” diventa realtà. Perchè per troppi l’ inganno fa parte … Continua a leggere

Il principio… (un pò di me)

Quì, come nella vita,  sono io… senza artifici e senza mistificazioni… purtroppo per voi!!! ;-)) heheheheh!!! Queste infatti sono delle semplici pagine di una diario segreto ma non troppo. Scrivo di “ciò” che in quel momento “ho”… Le mie cose più belle… quelle che rileggo con più piacere.. anche se magari piacevoli nn sono…  le ho scritte così… di getto… senza … Continua a leggere

Scritti…

[…] Se le cose fatte fino ad ora le avessi scritte adesso potrei leggerle e non scorderei nulla… Leggerle… si… Leggerle… Ma forse alcune andrebbero messe in appendice… in didascalia… alcune andavano dimenticate… E se poi bisognava scriverle cmq… scriverle sulla sabbia!!! Almeno il mare.. il vento.. il tempo… ognuno di loro gli avrebbe fatto fare… il suo corso… Un … Continua a leggere

E ti vengo a cercare…

Nella memoria ritornano parole. Passato il tempo acquistano più valore… Maggiore è la particolarità… Maggiore è l’intensità… Parole che avrei voluto sentire… perchè è meglio che mentire… E allora… eccomi… puntuale… come sempre…  E ti vengo a cercare E ti vengo a cercare anche solo per vederti o parlare perché ho bisogno della tua presenza per capire meglio la mia … Continua a leggere

W. (il tempo)

Il tempo scorre come un fiume in piena dove le sue acque possono in alcuni punti rallentare, ma mai fermarsi. Quando rallentiamo il tempo ci rassereniamo. Uno stereotipo imposto e direi inclemente se non disponessimo di orologi, se non ci avessero insegnato a contare, esisterebbe comunque un’alba e un tramonto. Siamo noi i colpevoli di volerlo scandire, definire e sottolineare. … Continua a leggere